Consulenza o Preventivo Gratuito

Una Pac ecologista

del 13/05/2010
di: Gianluca Cazzaniga
Una Pac ecologista
Il Parlamento europeo si appresta a chiedere una politica agricola più sostenibile per gli anni a venire. «Vogliamo assicurarci che in cambio di pagamenti diretti, gli agricoltori soddisfino certi criteri di riduzione delle emissioni di anidride carbonica», ha dichiarato ieri l'eurodeputato liberale George Lyon, a margine di un seminario sul futuro della politica agricola europea (Pac) che si è svolto all'Europarlamento. «Vogliamo mettere i cambiamenti climatici e la sostenibilità ambientale alla base del sistema degli aiuti diretti», ha aggiunto il relatore della mozione sulla Pac dopo il 2013, che sarà votata dagli eurodeputati della commissione Agricoltura il prossimo 2 giugno. «Credo che otterremo un ampio supporto da parte dei maggiori partiti politici (popolari, socialdemocratici e liberali, ndr)», ha commentato Lyon. Poi il dossier approderà in sessione plenaria a luglio. L'obiettivo della mozione è influenzare la proposta che l'esecutivo europeo presenterà entro fine anno.

vota