Consulenza o Preventivo Gratuito

L'indennità spetta anche a cittadini Ue

del 08/05/2010
di: di Giovanni Galli
L'indennità spetta anche a cittadini Ue
Il diritto del lavoratore cittadino comunitario alle prestazioni di disoccupazione, sussistendo tutti i requisiti normativamente previsti per la fruizione del beneficio, è riconosciuto indipendentemente dalla iscrizione dell'interessato nello schedario della popolazione temporanea (di cui all'art. 32 del dpr n. 223/1989 e dalla iscrizione anagrafica di cui all'art. 9 del dlgs. n. 30/2007). Tali norme, si legge nel msg. 11662/2010 dell'Inps, hanno infatti esclusivo rilievo in materia di sicurezza interna e la loro applicazione in materia previdenziale (nella specie, requisiti di accesso alle prestazioni di disoccupazione) si porrebbe in contrasto con i principi di libera circolazione e soggiorno dei cittadini dell'Ue sanciti dal Regolamento Ce n. 883/2004, relativo al coordinamento dei sistemi di sicurezza sociale, e dal relativo Regolamento Ce di applicazione n. 987/2009.

vota