Consulenza o Preventivo Gratuito

Sicurezza, la formazione è indispensabile

del 15/04/2010
di: La Redazione
Sicurezza, la formazione è indispensabile
È ormai imminente la presentazione di un progetto innovativo in tema di sicurezza che vede la Cisal tra i principali attori di un percorso virtuoso che intende rafforzare in termini reali il livello di sicurezza nelle aziende. «Il sindacato», dichiara il segretario generale della Cisal Francesco Cavallaro, «è consapevole dell'attualità e della rilevanza della questione e, pertanto, si è attrezzato al proprio interno costituendo una commissione di esperti coordinata dal segretario confederale Fulvio De Gregorio e ha designato i propri rappresentanti nell'apposita commissione per la sicurezza sul lavoro costituita nell'Ente nazionale bilaterale delle organizzazioni autonome Cisal e Cnai – Enboa – che controllerà l'azione dei vari enti regionali e territoriali». In effetti i frutti di questa scelta si sono già visti perché l'Enboa, attraverso il prezioso contributo e la partecipazione dell'Aifos (associazione di formatori aderente al Cnai specializzati nella materia), ha elaborato un protocollo mirato alla formazione dei Rls (rappresentanti dei lavoratori nella sicurezza) in corsi modulari che non si svolgano soltanto in aula, ma anche direttamente in azienda attraverso vere e proprie esercitazioni. «La formazione dei rappresentanti dei lavoratori deve avvenire», dichiara De Gregorio, «in collaborazione con gli organismi paritetici, così come previsto dall'art. 37 del dlgs 81/08, ma ciò rischia di rimanere sulla carta e di non trovare concreta applicazione a livello territoriale, perché spesso la collaborazione si è limitata ad un semplice invio del programma standard delle 32 ore di corso. L'Enboa, Ente bilaterale delle organizzazioni autonome, avanza invece una proposta innovativa, sia nel metodo e sia nel merito. Per la prima volta un ente bilaterale è soggetto attivo nel proporre i modelli formativi dei corsi per rls mettendo a disposizione un nuovo e innovativo modello di corso che attua la collaborazione con l'ente bilaterale avendone adottato il programma. Il progetto», conclude De Gregorio, «prevede una formazione interattiva con momenti di formazione in azienda che consente di valorizzare l'esperienza dei lavoratori». Il protocollo è, in sostanza, uno strumento messo a disposizione di tutti gli enti che intendono svolgere formazione del rls in collaborazione con l'Ente bilaterale, in quanto vi è la consapevolezza del ruolo e dell'importanza della bilateralità nella formazione per la salute e la sicurezza dei lavoratori. Premesso che la Cisal già oggi opera nella formazione per la sicurezza attraverso il proprio ente di formazione Ecoform che sarà quindi parte attiva del progetto, l'appuntamento per tutti è a Brescia il 27 maggio p.v al workshop sulla sicurezza che si terrà a Exposicuramente per la presentazione dell'iniziativa.
vota