Consulenza o Preventivo Gratuito

Processo telematico, il Tar dà l’addio alla carta

del 18/02/2016
di: Redazione
Processo telematico, il Tar dà l’addio alla carta

Mancano poco più di quattro mesi all’entrata in vigore del nuovo processo amministrativo telematico che darà l’addio alla carta per la gestione delle dispute. Il provvedimento, che riguarda Tar e Consiglio di Stato, costringerà gli avvocati a stilare i propri documenti in formato elettronico e cartaceo, perché la presentazione del secondo non sarà più accettata. È lo stesso consiglio di stato a darne notizia, richiedendo agli avvocati stessi una stretta tecnologica.

 

In una nota inviata dal presidente di sezione della segreteria generale del Consiglio di Stato, inviato lo scorso 1° febbraio, si legge che “in questa prospettiva sembra opportuno, proprio perché tutti i protagonisti di questa svolta epocale siano pronti a vincere la sfida, che anche gli avvocati che sino a ora hanno depositato solo in formato cartaceo, comincino sin da subito a depositare tutti gli atti in formato digitale, per non trovarsi il 1° luglio 2016 a dover affrontare contemporaneamente tante novità informatiche”.

 

Questo ammonimento si è reso necessario perché sono ancora moltissimi gli avvocati che preferiscono depositare gli atti in formato cartaceo, nonostante siano passati circa sei anni dall’entrata in vigore del codice del processo amministrativo che prevede l’obbligo per gli avvocati del deposito degli atti in forma digitale.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Codice penale ridotto ai minimi termini

del 04/07/2013

Codice penale ridotto ai minimi termini. Una lenzuolata di depenalizzazioni derubrica a illeciti amm...

Pronto per gli avvocati il nuovo codice deontologico

del 05/02/2014

In pensione il vecchio codice deontologico. Approvata dal plenum la nuova normativa che regola il co...

Pronto per gli avvocati il nuovo codice deontologico

del 05/02/2014

In pensione il vecchio codice deontologico. Approvata dal plenum la nuova normativa che regola il co...