Consulenza o Preventivo Gratuito

Nel 2016 2.000 società locali in meno

del 28/01/2016
di: Redazione
Nel 2016 2.000 società locali in meno

Gli undici decreti attuativi licenziati nei giorni scorsi dal consiglio dei Ministri alla Delega Madia prevedono un’ulteriore sforbiciata alle società locali. In particolare, verranno tagliate tutte quelle aziende che abbiano fatturato meno di un milione di euro negli ultimi tre anni.

Inoltre, verranno chiuse anche quelle che hanno un numero di dipendenti minore del numero di amministratori. Nel caso delle società che si occupano della produzione di beni e servizi, saranno tagliate a meno che l’80% (o più) dei ricavi non arrivi direttamente dal Comune che le controlla. Tutte le imprese che abbiano una forma giuridica diversa dalla Spa e dalla Srl dovranno essere chiuse.

 

Con questa nuova procedura di riduzione, le società locali passeranno dalle quasi 8.000 di oggi alle circa 1.000. Ovviamente questo processo avverrà a tappe: la prima, che scadrà tra sei mesi, prevede l’eliminazione di circa 2.000 società. Spetterà poi agli enti locali predisporre un piano di ulteriore razionalizzazione delle loro partecipazioni. Per agevolare un processo che si annuncia lungo e difficoltoso, le società riceveranno degli incentivi alla fusione. I comuni che decideranno di accorpare società in modo da fornire servizi ad almeno 150.000 cittadini riceveranno un premio, da spendere tassativamente in investimenti e che resterà fuori dal patto di stabilità.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Commercio, l'indulto non sana i requisiti morali

del 25/05/2013

A prescindere dai requisiti morali previsti per l'esercizio dell'attività commerciale e di somminist...

Domande per gli export manager entro il 20 luglio

del 24/06/2015

Le società che vogliono fornire gli export manager alle pmi dovranno iscriversi presso un apposito e...

Camere di Commercio, è rivoluzione: saranno solo 60

del 07/09/2015

Dieta dimagrante per le Camere di commercio, che passeranno dalle attuali 105 a 60, attraverso l’acc...