Consulenza o Preventivo Gratuito

Legge di Stabilità, soddisfazione dai professionisti

del 30/10/2015
di: La redazione
Legge di Stabilità, soddisfazione dai professionisti

La Legge di Stabilità che dovrà essere discussa in queste settimane riceve il plauso dei professionisti. Non è un riconoscimento scontato, visto che, storicamente, gli autonomi hanno sempre lamentato un eccessivo peso fiscale su di loro.

 

In una nota della CNA, la Confederazione Nazionale dell’Artigianato, si legge che “finalmente i professionisti sono entrati nell’agenda di governo”. Tra i punti particolarmente apprezzati dagli autonomi figurano: il regime forfetario dei minimi; il congelamento dell’aliquota al 27% per chi versa i contributi alla Gestione separata Inps; l’innalzamento della cosiddetta “no tax area” – cioè la franchigia sotto la quale non si deve corrispondere l’Irap – da 9.500 a 13.000 euro.

Inoltre, il regime forfetario dei minimi, oltre a venire mantenuto, vedrà innalzato il tetto massimo di adesione da 15 a 30.000 euro. L’aliquota sarà per i primi cinque anni fissata al 5%, mentre dal sesto anno salirà fino al 15%. Infine, importanti novità anche per quanto riguarda la deducibilità delle spese sostenute per aggiornamento. Ad oggi, il tetto è del 50%, ma i professionisti vorrebbero elevare la franchigia al 150%, in modo da ricomprendere, oltre alle spese sostenute, anche il mancato reddito. Vedremo se il governo deciderà di fare un ulteriore passo verso gli autonomi.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale

del 25/01/2013

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale. Un nuovo tassello si aggiunge alla vicenda tribu...