Consulenza o Preventivo Gratuito

Regime dei minimi, ecco tutte le novità

del 09/10/2015
di: La redazione
Regime dei minimi, ecco tutte le novità

Il governo ha deciso di rivedere il regime fiscale dei minimi per i possessori di partita Iva. L’idea dell’esecutivo è quella di renderlo più “conveniente” per i giovani professionisti e per le start up. Come annunciato dal viceministro dell’economia, Luigi Casero, il piano del governo si incardina in un più ampio desiderio di ridurre le tasse che procederà per i prossimi tre anni.

 

Per prima cosa, dunque, una riorganizzazione del regime fiscale agevolato (al 5%) che era stato prorogato fino al 31 dicembre 2015, dopo una sua iniziale sospensione cui avevano fatto seguito numerose polemiche. Il piano di “sforbiciata” delle tasse procederà poi con il taglio delle imposte sulla prima casa, sugli immobili strumentali e sui capannoni.

 

Il secondo anno, si cercherà di incidere maggiormente sugli sgravi per le imprese e sulle riduzioni di tasse sul reddito. Infine, fermo restando che tutte queste manovre sono soggette alla disponibilità di casse, dopo anni particolarmente difficili, si procederà anche a un riordino della duplice tassazione degli istituti previdenziali. 

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Detassazione 2013: sconti fiscali alla flessibilità

del 24/01/2013

Produttività fa rima con flessibilità. Almeno ai fini dell'applicazione della detassazione per l'ann...

Nuovo modello unico: superminimi, quadro ad hoc

del 02/02/2013

Un quadro ad hoc per i superminimi. Deduzioni Irap non più forfettarie ma analitiche sul lavoro dipe...

Disabili, sgravi applicati anche sull'anticipo

del 02/02/2013

Lo sgravio totale dei premi per l'inserimento dei disabili si applica sia al saldo 2012 che alla rat...