Consulenza o Preventivo Gratuito

Estinzione del mutuo? Non è sempre gratis

del 17/09/2015
di: La redazione
Estinzione del mutuo? Non è sempre gratis
Una brutta tegola per tutti coloro che si trovino nelle condizione di poter chiudere un mutuo. Se, infatti, l’estinzione arriva troppo in anticipo rispetto alla scadenza originaria, potrà essere applicato un indennizzo per compensare gli interessi. Ancora non esiste chiarezza in proposito, perché il decreto legislativo di recepimento della direttiva europea ancora non è stato intavolato. Il disegno di legge, comunque, dovrà prevedere anche una stretta sulle commissioni interbancarie, che potrebbe tradursi in un beneficio per gli esercenti e, di conseguenza, per i clienti. Attualmente, quando si paga con carta di credito o di debito, una quota viene trattenuta dalla banca emittente, un’altra dalla banca acquirente e un’ultima parte viene destinata all’operatore del sistema (Visa, Amex ecc ecc). La commissione versata alla banca emittente viene addebitata all’esercente che, a sua volta, si rivale sul consumatore aumentando i prezzi dei beni o dei servizi venduti al dettaglio. Ora il regolamento Ue 751/2015 ha stabilito dei massimali: 0,2% per le carte di debito, 0,3% per le carte di credito. Infine, stretta sui conti di pagamento, che dovranno essere inviati al cliente annualmente e dovranno essere totalmente trasparenti, in modo da offrire all’utente una panoramica chiara delle spese.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Casse edili, riforma urgente per migliorare le condizioni

del 23/01/2013

Riformare il sistema delle casse edili per migliorare le condizioni salariali dei lavoratori e favor...

Casa, requisiti per uno ma benefici fiscali per due

del 07/02/2013

In caso di comunione legale dei beni, i benefici fiscali connessi con l'acquisto della prima casa sp...

Compravendite immobiliari, fisco in allerta

del 22/02/2013

La Cassazione entra a gamba tesa sulle rettifiche fiscali sulle compravendite immobiliari. Negli avv...