Consulenza o Preventivo Gratuito

Versamenti oltre scadenza: come mettersi in regola

del 05/12/2013
di: La Redazione
Versamenti oltre scadenza: come mettersi in regola
Buongiorno, a causa di un errore mi sono accorta solo ora di non aver pagato il versamento alla scadenza... come posso fare? Ci sono sanzioni? (ditta mandante, Ancona)

Salve, per regolarizzare (o integrare) uno o più versamenti, la ditta mandante abilitata ai servizi riservati potrà utilizzare la distinta telematica G.14 online. Il relativo pagamento deve avvenire esclusivamente tramite il bollettino MAV, proposto in automatico anche se la delega RID della ditta si trovasse in stato attiva. Per accedere alla gestione dei modelli G14 on-line, dopo aver effettuato il log-in dalla pagina iniziale si selezioni la voce Distinte - Distinta non ordinaria (G14). Eventuali sanzioni verranno comunicate in un secondo momento da parte della Fondazione Enasarco; le informazioni relative al sistema sanzionatorio sono indicate nel sito nella sezione la Fondazione - attività ispettiva - consulta la guida pratica.

Sono una pensionata diretta Enasarco, ma continuo a lavorare e versare regolarmente i contributi previdenziali. Vorrei sapere quando posso avere il supplemento di pensione? Grazie Maria Luisa

Salve, per ottenere il supplemento di pensione, è necessario possedere i seguenti requisiti:

- aver compiuto il 72° anno d'età (esclusi i pensionati di inabilità e i superstiti);

- essere pensionato da cinque anni o aver avuto la liquidazione del precedente supplemento da almeno cinque anni. Trova tutte le informazioni in merito e la relativa modulistica al link http://www.enasarco.it/Guida/supplemento_pensione

Chiedo consulenza in merito all'obbligo di iscrizione e versamento contributi Enasarco per agente italiano che opera per conto di aziende italiane ma solo per intermediazioni con clienti esteri (Ue ed extra Ue). Grazie mille

Salve, da quanto scrive ci sembra di capire che l'agente operi sul nostro territorio nazionale; in tal caso è dovuta l'iscrizione e la contribuzione alla Fondazione. Da un punto di vista normativo, infatti, vale il cosiddetto principio della lex loci laboris (cioè si applica la normativa vigente nel luogo dove opera il lavoratore) a nulla rilevando, in tale ipotesi, l'ubicazione del cliente finale. È la sede in cui viene svolta l'attività dell'agente che determina l'obbligo di iscrizione ad Enasarco.

Salve sono un vostro inquilino. Quali sono le agevolazioni previste per chi non può acquistare l'appartamento?

Salve, a coloro i quali non intendessero acquistare l'immobile, verrà garantito un contratto di locazione della durata di 5+3 anni, al canone concordato con le organizzazioni sindacali degli inquilini. I limiti di reddito utili per usufruire delle tutele previste sono stati adeguati all'inflazione, per il periodo che va dal 2008 (anno in cui si è firmato l'Accordo con le organizzazioni sindacali) fino ad oggi.

Inoltre tali limiti saranno adeguati al costo dell'inflazione ogni anno e fino al termine del processo di dismissione. Trova tutte le informazioni e le fasce di reddito alla pagina del nostro sito http://www.enasarco.it/Pagine/tutele_e_garanzie_per_chi_non_puo_acquistare

Buongiorno, sono un agente di commercio: avete dei concessionari convenzionati o delle case automobilistiche che possono applicarci degli sconti sull'acquisto di una macchina nuova? Grazie

Salve, la Fondazione Enasarco non ha in alcun caso stipulato convenzioni o accordi con concessionari, rivenditori e/o case produttrici di automobili; non abbiamo, pertanto, nominativi da fornire in tal senso. In considerazione della peculiare attività commerciale degli agenti, eventuali agevolazioni sull'acquisto di autovetture possono essere concesse unilateralmente dai rivenditori che, di norma, le richiedono il certificato di iscrizione a Enasarco. Le ricordiamo che se lei è abilitato ai nostri servizi online può scaricare tale attestazione direttamente dalla sua area riservata del sito www.enasarco.it.

vota