Consulenza o Preventivo Gratuito

Partite Iva, stop aumenti per l'Inps 2

del 29/10/2013
di: La Redazione
Partite Iva, stop aumenti per l'Inps 2
Le partite Iva iscritte alla gestione separata dell'Inps chiedono al governo e al parlamento di sterilizzare l'aumento dell'aliquota contributiva dal 27% al 33%, come previsto dal 2018. Le associazioni Acta, Consulta del lavoro professionale Cgil, Colap, Confassociazioni, Agenquadri, Alta partecipazione hanno pertanto promosso una petizione on line al fine di impedire quella che definiscono «un'ingiustizia ai danni del lavoro autonomo» e di approvare al più presto norme organiche di sostegno sociale e fiscale a favore di una parte molto importante del nostro mondo del lavoro. «Le partite Iva individuali “esclusive”, circa 200 mila persone attualmente iscritte alla Gestione Separata Inps, versano più di ogni altro contribuente autonomo. Queste lavoratrici e lavoratori», lamentano i promotori dell'iniziativa, «non godono di compensi equi garantiti che evitino, come avviene attualmente, di scaricare unicamente sui lavoratori tutto il costo previdenziale riducendo ulteriormente il loro reddito netto già poco consistenti». Il rischio è l'espulsione dalla contribuzione previdenziale pubblica con evidenti danni a tutto il sistema previdenziale.

vota