Consulenza o Preventivo Gratuito

Cassetto fiscale, novità in arrivo per i consulenti

del 10/09/2013
di: La Redazione
Cassetto fiscale, novità in arrivo per i consulenti
Novità in arrivo per i consulenti del lavoro in materia di condizioni di accesso al cassetto fiscale dei clienti assistiti. L'Agenzia delle entrate ha infatti comunicato una serie di interventi di modifica della regolamentazione vigente che entreranno in vigore prossimamente.

Le modifiche, che originano da una iniziativa del Consiglio nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro, hanno l'obiettivo di semplificare l'accesso al cassetto fiscale soprattutto nei casi in cui l'azienda è gestita da più professionisti.

Le novità sostanzialmente sono due:

- la durata della delega affidata all'intermediario passa da due a quattro anni; modifica molto utile per evitare frequenti rinnovi delle credenziali di accesso;

- per ciascun contribuente sarà possibile l'accesso al cassetto fiscale anche da parte di più di un intermediario. Consente cioè l'accesso a più professionisti e questo rimedia al limite precedente, che non consentiva l'accesso ad esempio sia al commercialista che al consulente del lavoro che assistono il medesimo contribuente.

Le novità entreranno in vigore in modo scaglionato nelle prossime settimane.

Entro il prossimo 30 settembre sarà possibile richiedere l'abilitazione sulla base delle nuove regole tramite Pec.

Entro il prossimo 20 ottobre sarà attivata la doppia delega agli intermediari da parte di un singolo contribuente.

Gli intermediari che sono in possesso dell'abilitazione sulla base delle previgenti condizioni possono utilizzarla senza soluzione di continuità aderendo alle nuove condizioni entro il 31 ottobre 2014.

vota