Consulenza o Preventivo Gratuito

Attività di vigilanza, focus sul territorio al ministero

del 09/03/2010
di: La Redazione
Attività di vigilanza, focus sul territorio al ministero
I coordinatori regionali degli Ordini dei consulenti del lavoro incontreranno presso il ministero del lavoro giovedì 11 marzo i direttori regionali del lavoro. Si tratta del periodico incontro utile alla condivisione dei problemi insorgenti sul territorio, che fa seguito al protocollo d'intesa siglato nel corso del 7° congresso dello scorso novembre, tra la presidente del Consiglio nazionale Marina Calderone e il ministro Maurizio Sacconi. In particolare saranno esaminate le problematiche operative connesse all'attività di vigilanza in materia di lavoro. Ad esempio, nel protocollo infatti è stato previsto l'invio tramite posta elettronica, entro sette giorni dalla adozione del verbale, rilasciato in originale al datore di lavoro alla conclusione del primo intervento ispettivo in azienda, al soggetto abilitato alla consulenza del lavoro incaricato di tenere la documentazione dell'ispezionato. Uno strumento snello e utile che consente al consulente del lavoro la tempestiva predisposizione di quanto necessario per la conclusione della verifica o di eventuali scritti difensivi. Sul versante della lotta all'abusivismo, inoltre, saranno messi a punto specifici interventi ispettivi volti alla verifica delle corrette modalità di tenuta del Libro unico del lavoro da parte dei soggetti legittimati.

L'incontro di giovedì farà seguito alla riunione che comincerà domani, presso i locali del Consiglio nazionale, dove i responsabili regionali affronteranno altri temi di stretta attualità per la categoria: dal nuovo ruolo previsto dal collegato lavoro in materia di conciliazione e arbitrato alla riforma del praticantato. Insomma , si parlerà di futuro e di come articolare la professione del domani.

vota