Consulenza o Preventivo Gratuito

Verso stop ai ticket per due miliardi nella sanità

del 28/05/2013
di: La Redazione
Verso stop ai ticket per due miliardi nella sanità
Verso uno stop all'introduzione dei due miliardi di ticket nella sanità.

«Abbiamo detto al governo che introdurre ticket per due miliardi per le regioni è insostenibile», ha detto il presidente della Conferenza delle regioni, Vasco Errani, dopo un incontro a palazzo Chigi con il governo. E sul blocco pare stiano già lavorando il ministro della Salute Beatrice Lorenzin e il ministro dell'economia Fabrizio Saccomanni, che intendono utilizzare risparmi di spesa già effettuati.

«In sede di predisposizione della legge di bilancio 2014-2016 non potrà che essere rideterminato il livello del finanziamento del Ssn per l'importo di due miliardi dal 2014», ha detto Lorenzin. Il governo intanto è pronto ad aprire un confronto con le regioni «e vedremo come sarà possibile affrontare questi argomenti. Dobbiamo verificare quali risposte arriveranno», ha aggiunto Errani. Per Errani bisogna perciò «affrontare la questione dei 2 mld aggiuntivi di ticket nel 2014, per noi assolutamente insostenibili, vanno coperti, e la sottostima di un miliardo del fondo del 2013. Su questo il governo ha detto che è pronto ad aprire un confronto». Il presidente del consiglio dei ministri Enrico Letta da parte sua ha aperto la riunione del governo con le regioni annunciando una «immediata disponibilità» a far partire la conferenza permanente per il coordinamento della finanza pubblica, il cosiddetto federalismo fiscale, a far partire la commissione governo-regioni sui ticket della sanità, e infine a coinvolgere le regioni nel percorso di riforme che prenderà avvio da domani.

vota