Consulenza o Preventivo Gratuito

Irap sul consulente solo se dietro c'è uno studio

del 12/04/2013
di: Debora Alberici
Irap sul consulente solo se dietro c'è uno studio
Niente Irap sull'attività di consulenza del professionista a meno che questo non sia supportato dallo studio.

Lo ha sancito la Corte di cassazione che, con la sentenza n. 8741 del 10 aprile 2013, ha accolto il ricorso dell'amministrazione finanziaria. La vicenda riguarda un commercialista amministratore e consulente di una società.

L'uomo aveva chiesto senza successo il rimborso dell'Irap. Per questo si era rivolto alla ctp, affinché dichiarasse illegittimo il silenzio rifiuto del fisco. In primo e secondo grado aveva vinto la causa. Poi l'amministrazione ha presentato ricorso in Cassazione la quale ha ribaltato il verdetto di merito. In particolare la sezione tributaria ha ricordato che non sono soggetti a Irap i proventi che un lavoratore autonomo percepisca come compenso per le attività svolte all'interno di una struttura da altri organizzata.

Non solo. Non ha diritto al rimborso dell'Irap il commercialista che, nello svolgimento dell'attività di sindaco, utilizza beni strumentali in misura eccedente il minimo indispensabile per l'esercizio dell'attività professionale. Analogamente, questa Corte ha precisato che il libero professionista, che opera come amministratore di società o presidente del consiglio di amministrazione, non va soggetto all'Irap per la parte di ricavo netto che risulta da quelle attività, soltanto se adempie alla funzione senza ricorrere a un'autonoma struttura organizzativa. Similari sono anche le conclusioni per l'attività di consulente.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Cassette sicurezza facilitate senza imposta di registro

del 25/01/2013

Apertura cassette di sicurezza del de cuius senza imposta di registro. Per il verbale che il notaio...

L'elaborazione dei dati fiscali non è attività riservata

del 26/01/2013

L'attività di elaborazione dati ai fini fiscali non è attività riservata. Pertanto, può essere svolt...

Niente esenzione: anche l'esercito può pagare l'Ici

del 30/01/2013

Il ministero della difesa paga l'Ici sugli immobili se non sono più utilizzati per finalità istituzi...