Consulenza o Preventivo Gratuito

Contribuente: progressività per i tributi reddituali

del 06/03/2013
di: La Redazione
Contribuente: progressività per i tributi reddituali
La progressività si attaglia alle imposte reddituali. «Il principio di progressività, se inteso nel senso che l'aliquota aumenta con il crescere del reddito, presuppone un rapporto diretto fra imposizione e reddito individuale del contribuente». Così si è espressa la Corte costituzione, fra l'altro, nella sentenza n. 159 del 23/5/85. Ancora più chiara la Corte era stata vent'anni prima (sentenza n. 128 del 29/12/66), quando affermava che il principio della progressività è applicabile alle imposte personali ma non a tutte le altre diverse imposte e che, «nella molteplicità e varietà di imposte, attraverso le quali viene ripartito fra i cittadini il carico tributario, non tutti i tributi si prestano, dal punto di vista tecnico, all'adattamento al principio della progressività, che, inteso nel senso dell'aumento di aliquota con il crescere del reddito, presuppone un rapporto diretto fra imposizione e reddito individuale di ogni contribuente».

© Riproduzione riservata

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Cassette sicurezza facilitate senza imposta di registro

del 25/01/2013

Apertura cassette di sicurezza del de cuius senza imposta di registro. Per il verbale che il notaio...

L'elaborazione dei dati fiscali non è attività riservata

del 26/01/2013

L'attività di elaborazione dati ai fini fiscali non è attività riservata. Pertanto, può essere svolt...

Niente esenzione: anche l'esercito può pagare l'Ici

del 30/01/2013

Il ministero della difesa paga l'Ici sugli immobili se non sono più utilizzati per finalità istituzi...