Consulenza o Preventivo Gratuito

L'omosessuale può adottare il figlio del partner

del 20/02/2013
di: La Redazione
L'omosessuale può adottare il figlio del partner
La Corte europea dei diritti dell'uomo ha stabilito che uno dei membri di una coppia omosessuale non sposata ha diritto all'adozione del figlio del partner. Il caso era stato sollevato dal ricorso di una coppia di donne austriache che, si legge nella sentenza, «vivono stabilmente in una relazione omosessuale». La giustizia austriaca aveva negato a uno dei partner il diritto di adottare il figlio dell'altra. La Corte ha invece riscontrato nel giudizio di Vienna una violazione della Convenzione europea dei diritti dell'uomo, in quanto configura una «differenza di trattamento» dei diritti dei ricorrenti rispetto a quelli delle coppie eterosessuali. Questa discriminazione, scrivono i giudici, è basata «sull'orientamento sessuale dei ricorrenti». La giustizia austriaca, rileva ancora Strasburgo, «non ha portato convincenti ragioni a favore della tesi secondo cui questa differenza di trattamento è necessaria per la protezione della famiglia e del bambino». La Corte, tuttavia, «ha sottolineato che la Convenzione non obbliga gli stati» a prevedere l'adottabilità dei figli dei partner nelle coppie omosessuali non sposate. La sentenza opera per quegli ordinamenti che consentono l'adozione anche alle coppie non sposate, dunque non in Italia.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Diritto di maternità per 5 mesi anche per adozione

del 31/01/2013

I lavoratori iscritti alla gestione separata Inps hanno diritto ai cinque mesi di maternità anche in...

Diritto di maternità per 5 mesi anche per adozione

del 31/01/2013

I lavoratori iscritti alla gestione separata Inps hanno diritto ai cinque mesi di maternità anche in...

Procreazione assistita, manca coerenza. Italia ko

del 12/02/2013

Altolà della Corte europea dei diritti umani alla legge 40/2004 sulla procreazione medicalmente assi...