Consulenza o Preventivo Gratuito

E sul decreto redditometro pronto il ricorso al Tar

del 18/01/2013
di: La Redazione
E sul decreto redditometro pronto il ricorso al Tar
Per il decreto sul redditometro è pronta l'impugnazione davanti le commissioni tributarie e il Tar del Lazio. Il decreto del ministero dell'economia firmato il 24 dicembre scorso da Vittorio Grilli, ministro dell'economia è finito nel mirino dell'associazione dei consumatori Adusbef. L'associazione ha fatto sapere con una nota di aver dato mandato ai propri legali di impugnare in tutte le sedi, dalle commissioni tributarie al Tar del Lazio il decreto ministeriale in questione. Il decreto sarebbe affetto da «rilevanti vizi di legittimità, anche di ordine costituzionale, che invece», spiega nella nota l'Adusbef, «di contribuire alla lotta all'evasione e all'elusione fiscale, sta ottenendo l'effetto di un ulteriore risentimento dei contribuenti onesti verso il fisco». I profili di illegittimità con la carta costituzionale sarebbero da rintracciare per l'Adusbef nella contrarietà del decreto con gli articoli 3 di uguaglianza, 53 di capacità contributiva e del diritto di difesa, di cui all'articolo 24. L'obiettivo di Adusbef è quello di ottenere l'annullamento in autotutela del provvedimento incriminato.
vota