Consulenza o Preventivo Gratuito

Qualità: definito il pacchetto per l'aggiornamento

del 05/01/2013
di: La Redazione
Qualità: definito il pacchetto per l'aggiornamento
La Lapet continua a sposare la filosofia della qualità. Per questo punta tutto sulla formazione e aggiornamento professionale. Principi questi ripresi dal legislatore anche nel recente dettato normativo «Disposizioni in materia di professioni non organizzate in ordini o collegi». In particolare l'art. 3, comma 2 prevede che «le associazioni professionali promuovono, anche attraverso specifiche iniziative, la formazione permanente dei propri iscritti». Per fornire al mercato una dichiarazione credibile e seria dei propri iscritti l'associazione, già da tempo, fornisce al professionista tutti quei servizi utili affinché l'utente possa valutare adeguatamente la qualità dell'offerta. Anche quest'anno, pertanto, è stato programmato il calendario di formazione mediante e-learing, un interessante servizio, completamente gratuito che, da solo, garantisce la copertura di ben 24 ore di aggiornamento. «Il nostro obiettivo è rendere sempre più immediato, incisivo e completo l'aggiornamento, anche a distanza. Un servizio all'avanguardia che consente di seguire comodamente, secondo le proprie esigenze personali oltre che professionali, tutte le ultime novità fiscali e finanziarie, materie queste sempre in continua evoluzione», ha spiegato il presidente nazionale Roberto Falcone. Online dunque, per tutto l'anno, sul sito nazionale www.iltributarista.it, le lezioni su: finanziaria, comunicazione beni soci, ravvedimento operoso, Iva e dichiarazioni, Bilancio 2012, Redditometro e unico, modello 730, studi di settore. Al termine di ogni corso poi il sistema prevede test ai quali autonomamente gli associati possono accedere per valutare il proprio livello di preparazione e ottenere così la certificazione finale. «L'aggiornamento professionale, per noi, è una regola prevista obbligatoriamente da statuto. Non solo, per evitare l'autoreferenzialità del livello di competenza professionale, il tributarista Lapet potrà farsi certificare da apposito ente accreditato e spendere la sua qualifica di Tributarista certificato in tutto il territorio dell'Unione europea», ha aggiunto Falcone.

Fin dalla sua costituzione, nel lontano 1984, uno degli scopi primari della Lapet è stato quello di assicurare la permanenza nel tempo degli standard qualitativi professionali degli iscritti, nel convincimento che solo attraverso la garanzia della qualità delle prestazioni si possa tutelare l'utenza finale dei servizi. «Il programma di aggiornamento si svolge, infatti, su due livelli», ha spiegato il presidente. «Il primo viene fruito dagli iscritti mediante apprendimento a distanza. Il secondo è rappresentato invece da corsi ed incontri studi organizzati a livello nazionale, provinciale e regionale secondo schemi e contenuti definiti dalla Commissione per l'aggiornamento professionale». Non solo, l'aggiornamento professionale degli associati è garantito anche attraverso il longevo organo di stampa Il Tributarista; la rubrica di consulenza online presente sul sito www.iltributarista.it e le newsletter quotidiane trasmesse via e-mail direttamente dall'associazione agli iscritti. In definitiva, attraverso il programma di aggiornamento continuo, la Lapet mira a garantire e certificare, che il tributarista iscritto all'associazione consolidi ed ampli nel tempo le competenze tecniche e professionali, al fine soprattutto di promuovere uno standard sempre più elevato della consulenza tributaria.

vota