Consulenza o Preventivo Gratuito

Frontalieri, l'Inps taglia le indennità di disoccupazione

del 05/10/2012
di: di Tancredi Cerne
Frontalieri, l'Inps taglia le indennità di disoccupazione
Mannaia dell'Inps sui frontalieri italiani in Svizzera. L'Istituto nazionale di previdenza sociale ha deciso tagliare le indennità di disoccupazione e la durata delle prestazioni da 12 a 8 mesi. La decisione, comunicata ieri dal numero uno dell'Inps della Lombardia, Giuliano Quattrone, sarebbe una diretta conseguenza dei nuovi regolamenti comunitari che stabiliscono che i lavoratori frontalieri non godono più di un trattamento speciale ovvero di un'indennità versata al massimo per 360 giorni, ma sono sottoposti alla legislazione italiana ordinaria in materia di disoccupazione. In proposito, ha riferito il senatore varesino della Lega Nord, Fabio Rizzi, è stata già presentato un'interrogazione urgente ai ministri Grillo e Fornero per sapere «quali azioni il governo intende assumere per tutelare questi cittadini, palesemente discriminati rispetto agli altri disoccupati residenti sul territorio nazionale». Dal canto loro, le organizzazioni sindacali Cgil, Uil e Unia hanno invitato l'Inps a rivedere la decisione, chiedendo un incontro urgente al fine di chiarire e trovare una soluzione.
vota