Consulenza o Preventivo Gratuito

Così Amway produce biologico e ne fa un business

del 26/09/2012
di: La Redazione
Così Amway produce biologico e ne fa un business
Nella versione a stelle e strisce l'agricoltura biologica diventa un business miliardario. La multinazionale americana Amway (10,9 mld di dollari di fatturato) con gli integratori alimentari della controllata Nutrilite, ottenuti da frutta, verdura ed erbe aromatiche biologiche, ha sviluppato vendite per 4,7 mld di dollari nel 2011, in crescita del 10% sul 2010. Il successo di questi integratori, distribuiti in 80 paesi al mondo, si fonda sull'impiego di materie prime che Nutrilite garantisce incontaminate (se così non fosse gl'integratori, dei concentrati vegetali, conterrebbero contaminati in proporzioni altrettanto concentrate). Sono coltivate in 4 fattorie certificate biologiche di proprietà: una di 45 ha in California (dove vengono coltivati alfalfa, carote e melograni), una di 283 ha nello stato di Washington (mirtilli ed erbe aromatiche), una di 556 ha in Messico (spinaci, broccoli, cavoli, crescione, asparagi, agrumi, prezzemolo e salvia) e una 1.660 ha nel Nordest del Brasile (acerola, frutti della passione). E i nutrienti benefici in esse contenuti sono estratti immediatamente dopo la raccolta perché non vadano persi. La loro successiva trasformazione in integratori avviene in due stabilimenti: uno in California e l'altro in Cina (mercato in forte espansione). Per alcuni estratti vegetali Nutrilite s'approvvigiona sui mercati internazionali, presso fornitori rigorosamente selezionali. In Italia, per esempio, acquista estratti di vinaccioli, sambuco e cardo mariano.
vota