Consulenza o Preventivo Gratuito

Detenuti nelle carceri, 20 mila più del massimo

del 22/08/2012
di: La Redazione
Detenuti nelle carceri, 20 mila più del massimo
Il 20 agosto scorso nelle carceri italiane c'erano 65.793 detenuti a fronte di 45.572 posti disponibili: in sette regioni (Puglia +75%, Lombardia +74%, Liguria +69%, Veneto +61%, Friuli +60%, Marche +59% e Valle d'Aosta +53%) si resta «molto al di sopra di qualsiasi capienza consentita». A denunciarlo in una lettera ai gruppi parlamentari è Leo Beneduci, segretario generale dell'Osapp, che parla di dati che «non lasciano presagire, per i mesi a venire, nulla di buono rispetto alle condizioni di vita e di lavoro nell'attuale sistema penitenziario, a meno di interventi sostanziali e risolutivi, ben oltre quelli attualmente all'esame del Parlamento». «Dati di estrema criticità», sottolinea Beneduci, «riguardano anche i poliziotti penitenziari: delle 45.121 unità in organico, ne risultano in servizio negli istituti e nei servizi penitenziari meno di 37 mila e ulteriori 2.500 unità sono in imminente pensionamento di cui, in sede di spending review, solo 500 rimpiazzabili con nuove assunzioni nel 2013».

vota