Consulenza o Preventivo Gratuito

Pensioni: Si terrà a Roma il focus sul futuro

del 26/07/2012
di: La Redazione
Pensioni: Si terrà a Roma il focus sul futuro
Il 21 e 22 settembre 2012 a Roma, presso l'Auditorium della Conciliazione, si terrà la X Conferenza Nazionale della Previdenza Forense «Sessant'anni di storia tra cambiamento e futuro». Autorità istituzionali, politiche e professionali, rappresentanti del sistema di controlli pubblici ed esperti di finanza si confronteranno sul valore dell'autonomia delle Casse professionali, sul rendimento del patrimonio e sui nuovi interventi che Cassa forense intende promuovere per sostenere gli iscritti, in particolare giovani e donne che nell'attuale fase di crisi economica si trovano ad affrontare le difficoltà maggiori nell'avvio e nell'esercizio dell'attività professionale. La Conferenza sarà anche l'occasione per celebrare il 60° anniversario dell'istituzione della Cassa forense, ricordandone l'evoluzione storica per interpretare al meglio il ruolo della previdenza di categoria nel presente e nel futuro. Cassa Forense è stata istituita come Ente pubblico con legge n. 6/1952 per assicurare la tutela previdenziale e assistenziale obbligatoria a favore degli Avvocati e Procuratori, in attuazione del dettato costituzionale. Nel 1994 l'Ente pubblico si è trasformato in Fondazione di diritto privato ai sensi del dlgs 509/1994, con autonomia gestionale, organizzativa e contabile, nell'ambito del sistema di controlli pubblici previsti per la gestione delle forme obbligatorie di previdenza e assistenza. A seguito della privatizzazione, la politica di sostegno agli iscritti perseguita dall'Ente è andata evolvendosi verso un sistema di welfare lungimirante e attento alle esigenze della categoria. Nel 2009 è stata varata un'importante riforma della previdenza forense, in funzione della sostenibilità trentennale imposta dalla normativa allora vigente. Una serie di interventi normativi emessi negli ultimi mesi e altri all'orizzonte incideranno in misura sensibile sulla professione forense e sulla sua previdenza. Cassa forense è pronta al confronto con gli iscritti, le istituzioni, la politica e il mondo economico e, pur cosciente dell'attuale contesto economico e finanziario sfavorevole, intende salvaguardare una previdenza di categoria capace di tutelare l'iscritto anche durante la vita professionale e di garantire prestazioni pensionistiche eque, adeguate e sostenibili nel lungo periodo.

vota