Consulenza o Preventivo Gratuito

Aliquota Imu più cara se la prima casa è di lusso

del 28/06/2012
di: La Redazione
Aliquota Imu più cara se la prima casa è di lusso
A Milano prima casa più cara se di lusso. Approvazione notturna a Milano delle aliquote Imu. Dopo 12 ore di confronto, l'Aula di Palazzo Marino ha, infatti, licenziato il regolamento dell'imposta con 17 voti favorevoli, 4 contrari e nessun astenuto. Il Consiglio commisura le aliquote Imu in base alla classificazione e al prestigio degli immobili, prevedendo sgravi per le abitazioni popolari, i negozi e gli artigiani e le seconde case locate, a fronte di aumenti per gli immobili di lusso. È stato individuato così uno sgravio di 28,5 mln di euro sull'intero gettito precedentemente previsto: in particolare 15 mln di riduzione a favore dei negozi e laboratori, 2,5 mln di euro per le abitazioni popolari, 13 per gli immobili dati in affitto e 400 mila euro per le imprese start-up. Sono invece aumentati di 2,5 mln di euro le imposte a carico degli immobili di lusso. L'aliquota per la prima casa, dunque, sarà diversificata: per gli immobili classificati in categoria A4 e A5 (abitazioni popolari e ultra popolari), l'aliquota sarà pari allo 0,36%; le abitazioni A2, A3, A6, A7 saranno sottoposte allo 0,4%, mentre per quelle A1, A8, A9 (abitazioni signorili, palazzi di pregio artistico, ville e castelli), l'aliquota salirà di 0,6%.
vota