Consulenza o Preventivo Gratuito

Multinazionali: Più voce ai lavoratori con i Cae

del 09/06/2012
di: di Carla De Lellis
Multinazionali: Più voce ai lavoratori con i Cae
Lavoratori più coinvolti nelle multinazionali. Viene elevato, infatti, il numero di Cae (i comitati aziendali europei) che garantiscono il diritto a informazione e consultazione dei lavoratori nelle imprese e/o gruppi di imprese di dimensione comunitarie. A stabilirlo, tra l'altro, è lo schema di dlgs recante attuazione della direttiva 2009/38/Ce, approvato ieri in via definitiva dal consiglio dei ministri. Il decreto, dopo l'approvazione preliminare del Cdm del 6 aprile, ha ricevuto pareri favorevoli dalla conferenza stato-regioni e dalle commissioni parlamentari. Le novità riguardano il miglioramento del diritto a informazione e consultazione dei lavoratori nelle imprese multinazionali attraverso l'incremento del numero dei comitati aziendali europei. Le nuove regole si applicheranno alle imprese con almeno 1.000 lavoratori negli stati membri e almeno 150 lavoratori per stato in almeno due stati membri. Non riguarderanno invece il personale navigante della marina mercantile. Le modalità di informazione e consultazione andranno definite e attuate in maniera tale da garantire l'efficacia e consentire un processo decisionale nell'impresa (o gruppo di imprese).
vota