Consulenza o Preventivo Gratuito

Accesso al credito più facile e immediato

del 23/02/2012
di: La Redazione
Accesso al credito più facile e immediato
Finalmente anche per i liberi professionisti si aprono i cordoni del credito. Lo scorso 13 febbraio sono stati presentati i primi due confidi, promossi da Confprofessioni. Si chiamano Fidiprof Nord con sede a Milano, e Fidiprof Centro Sud con sede a Napoli, e si propongono di diventare il punto di riferimento per tutti i liberi professionisti di ogni ordine e grado nel sempre più complesso rapporto con gli istituti di credito. La crisi di liquidità che ha investito il sistema finanziario mondiale a partire dal 2008 ha infatti determinato una stretta del credito che, assieme agli stringenti parametri di Basilea 2, ha reso quasi impossibile ottenere finanziamenti da parte delle banche. Se fino a qualche anno fa i confidi potevano essere una leva preziosa per ottenere condizioni vantaggiose e tassi agevolati, oggi lo scenario è completamente mutato e i confidi diventano uno strumento essenziale per avere credito dalle banche.

Conosciamo bene le difficoltà dei professionisti e sappiamo che l'accesso ai finanziamenti bancari è forse il problema più critico nell'attuale panorama del credito con il contagocce. La crisi economica ha colpito duramente l'intero settore: i tempi di pagamento si sono dilatati a dismisura, gli investimenti sono fermi e i giovani non hanno risorse sufficienti per intraprendere un percorso professionale autonomo. Al tempo stesso sono lievitati i costi del credito e le banche chiedono garanzie personali sempre più stringenti anche ai liberi professionisti, nonostante il contenuto livello di rischio insito nelle attività intellettuali. In quest'ottica, la costituzione dei due Confidi rappresenta non solo un'arma strategica per la crescita e lo sviluppo delle libere professioni, ma diventa il percorso più immediato e vantaggioso per reperire mezzi freschi allo sportello per gestire la liquidità o pianificare gli investimenti.

Fidiprof Nord e Fidiprof Centro Sud si propongono alla platea dei liberi professionisti che operano in Italia per fornire garanzie collettive anche in sostituzione delle garanzie personali; ridurre il costo del credito, sia grazie alle convenzioni con gli istituti di credito, sia grazie all'intervento di garanzia; affiancare il libero professionista con la consulenza relativa al bisogno di credito e alle migliori modalità per soddisfarlo. Per aderire a Fidiprof Nord e Fidiprof Centro Sud basta collegarsi al sito Internet www.fidiprof.eu e scaricare la domanda di ammissione a socio presente nella sezione «Modulistica». Insieme al documento compilato deve essere allegata copia di un documento di riconoscimento, codice fiscale e Partita Iva, insieme con il versamento di una quota sociale di almeno 250,00 euro.

vota