Consulenza o Preventivo Gratuito

Arrivano oltre 200 mln per la produttività dei dipendenti di fisco e finanze

del 02/12/2011
di: Valerio Stroppa e Antonio G. Paladino
Arrivano oltre 200 mln per la produttività dei dipendenti di fisco e finanze
In arrivo 213 milioni di euro per i dipendenti dell'amministrazione finanziaria ed economica. È stato infatti registrato dalla Corte dei conti il decreto 9 novembre 2011 del ministero dell'economia relativo alle somme incentivanti del cosiddetto «comma 165» per l'anno 2010. Si tratta di compensi che vengono determinati annualmente per premiare la produttività e calcolati in percentuale rispetto ai maggiori importi riscossi in via definitiva correlabili ai controlli fiscali, alle maggiori entrate relative alla vendita di immobili statali, ai risparmi di spesa connessi al disconoscimento di crediti d'imposta o rimborsi o legati agli interessi. Le somme complessivamente stanziate ammontano a 213 milioni di euro. Di questi, 205 milioni saranno destinati al fondo per il trattamento accessorio del personale e saranno così ripartiti: Agenzia delle entrate 113 milioni, Agenzia delle dogane 29 milioni, Agenzia del territorio 25 milioni, Aams 3,7 milioni, Dipartimento delle finanze 15 milioni e ministero (gabinetto, amministrazione personale, tesoro, ragioneria generale e Ssef) 18 milioni. I restanti 8,1 milioni di euro, invece, saranno destinati al potenziamento delle strutture. In questo caso, le Entrate riceveranno 4,5 milioni di euro, le Dogane 1,1 milioni, il Territorio 1,3 milioni, l'Aams 47 mila euro e il Df 752 mila euro.

Tempi e modalità di erogazione dei premi incentivanti sono demandati alla contrattazione integrativa. In tale ottica, le organizzazioni sindacali dei lavoratori del fisco si sono già mosse per avviare i tavoli negoziali che dovranno stabilire concretamente la costituzione dei fondi e i relativi meccanismi di pagamento dei trattamenti economici accessori. Per effetto dei tagli disposti dalle diverse manovre degli ultimi anni, le risorse assegnate per l'incentivazione del personale hanno subito una riduzione del 22,23% rispetto all'anno 2010 e del 41% rispetto a quelle previste per l'anno 2004.

vota