Consulenza o Preventivo Gratuito

L'Agenzia dei monopoli è pronta

del 21/10/2011
di: Pagina a cura di Valerio Stroppa
L'Agenzia dei monopoli è pronta
L'Agenzia dei monopoli di stato scalda i motori. Dopo la presentazione alle organizzazioni sindacali e alle associazioni di categoria dello scorso 5 ottobre (si veda ItaliaOggi del 6 ottobre 2011), i provvedimenti finalizzati alla trasformazione dell'Aams in agenzia fiscale imboccano ora la strada parlamentare per ottenere il placet delle commissioni competenti. Il ministero dell'economia ha infatti trasmesso al senato gli schemi del dm di trasformazione, dello statuto e del regolamento di amministrazione provvisori della nuova agenzia. La data di attivazione di quest'ultima, si legge nella lettera inviata dal ministro, Giulio Tremonti, al presidente di palazzo Madama, Renato Schifani, non è attualmente indicata e «sarà individuata in relazione a quella di conclusione dei passaggi procedurali previsti dalla suddetta norma».

A guidare la transizione, fino alla nomina dei nuovi organi, resterà Raffaele Ferrara, che sarà il direttore nonché presidente del comitato di gestione, composto anche dai dirigenti generali attualmente in carica Antonio Tagliaferri, Diego Rispoli, Fabio Carducci e Roberto Fanelli. All'Agenzia saranno assegnate tutte le risorse umane, strumentali e finanziarie, i beni mobili e immobili, i rapporti giuridici attivi e passivi e tutti gli altri diritti che risultano nella titolarità dell'Aams.

Nel regolamento di amministrazione provvisorio della costituenda Agenzia vengono individuate sei direzioni centrali: la Dc Giochi, la Dc Accise, la Dc Uffici periferici, la Dc Legale, audit e sicurezza, la Dc Personale e la Dc Amministrazione, pianificazione e controllo. Sul territorio l'Agenzia si articolerà mediante le Direzioni provinciali e interprovinciali, che dovranno garantire controllo e vigilanza in tutte le materie di competenza dell'ente (anche mediante sopralluoghi e ispezioni sulla rete di distribuzione, sui punti vendita e sugli apparecchi da intrattenimento).

Il regolamento individua anche le dotazioni organiche complessive: 5 dirigenti generali, 100 dirigenti non generali e 2.786 dipendenti.

L'organizzazione del nuovo ente potrà essere modificata dopo il suo avvio, al fine di rendere la struttura più aderente alle esigenze operative e all'evoluzione normativa di settore.

Sui provvedimenti attuativi sono attesi ora i pareri delle competenti commissioni di camera e senato. Nella tabella di marcia che Mef, Monopoli e rappresentanti dei lavoratori degli esercenti si sono dati l'avvio della nuova agenzia fiscale è previsto per il 1° gennaio 2012.

vota