Consulenza o Preventivo Gratuito

Condomini morosi: la privacy va tutelata

del 18/01/2011

Condomini morosi: la privacy va tutelata

Con la sentenza n.186/2011 la Cassazione ha affermato un importante principio in materia di tutela della privacy in condominio, destinato a creare nuovi motivi di contenzioso davanti a un giudice: il divieto di affiggere in spazi comuni le posizioni debitorie di ciascun condomino. Riconosciuto il diritto degli altri condomini a conoscere le posizioni altrui in materia di debiti verso il condominio, non è consentito esporre tali informazioni all’attenzione indiscriminata di soggetti anche non coinvolti, in sintonia con la legislazione che tutela i dati personali e sensibili. E’ stato così accolto il ricorso di un condomino moroso napoletano, che aveva citato il condominio per danni, a causa dell’affissione della sua posizione debitoria nell’androne del palazzo.

Per ulteriori approfondimenti vedi anche privacy: condominio.

a cura della Redazione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c