Consulenza o Preventivo Gratuito

Ricorso alla seconda multa nel luogo di residenza

del 10/01/2011

Ricorso alla seconda multa nel luogo di residenza

I conducenti di veicoli sanzionati lontano da casa e privi di documento di circolazione oppure quelli multati per un’infrazione e non immediatamente fermati dalla polizia che non ricordano chi era alla guida al momento della contravvenzione incorrono una seconda sanzione pecuniaria. È il caso frequente di un normale controllo oppure di una multa automatica notificata per posta al domicilio del trasgressore. Contro l’ulteriore misura punitiva però l'interessato può sempre proporre ricorso contro il conseguente verbale al giudice di pace del luogo di residenza anche se l'infrazione è stata accertata altrove. Lo ha deciso il giudice di pace di Campi Salentina (sentenza n. 943 del 4/11/2010) stabilendo che la competenza territoriale, in tale evenienza, resta quella di residenza del trasgressore. In pratica chiunque senza giustificato motivo non ottemperi all'invito degli organi di vigilanza di fornire documenti e informazioni è soggetto all'applicazione dell'ulteriore sanzione prevista dalla legge. Per resistere a questa misura punitiva occorre proporre censure all'autorità competente per territorio, cioè direttamente alle autorità più vicine a casa. La sentenza esplicita inoltre che “a colui che, in buona fede, a distanza di mesi dall'accertamento non sia in grado di ricordare chi avesse utilizzato nella circostanza la sua autovettura e che, con zelo e tempestività, tanto ha comunicato al comune richiedente”.

a cura della Redazione

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Infrazioni al Codice della strada: ricorso al Prefetto

del 08/07/2010

Sgombriamo subito il campo da un equivoco, l’unico atto che può essere giuridicamente impugnato è c...

Non perde punti chi non dichiara il conducente

del 14/07/2010

Se non si dichiara il nome del conducente in seguito ad un’infrazione al Codice della strada non si...

Multe: novità col nuovo Codice della strada

del 19/07/2010

Il nuovo Codice della strada riguardante le infrazioni impedisce ai comuni di fare cassa con gli i...