Consulenza o Preventivo Gratuito

Il CUD di un pubblico dipendente è accessibile all'ex coniuge

del 28/12/2010

Il CUD di un pubblico dipendente è accessibile all'ex coniuge

Per conoscere le indennità percepite al di fuori dello stipendio e non rientranti nella dichiarazione dei redditi al coniuge separato è consentito accedere ai CUD dell’ex consorte dipendente pubblico. Tali guadagni potrebbero infatti determinare cambiamenti nell’assegno di mantenimento. Inoltre, l’entità di quanto percepito dal coniuge non costituisce un dato sensibile, quindi la pubblica amministrazione non può negarne l’accesso ai fini della tutela della privacy. A stabilirlo è una sentenza del Tar del Lazio in merito a un caso in cui il Ministero della Giustizia, datore di lavoro dell’ex marito, negava alla moglie separata l’accesso ai modelli CUD 2009 e 2010 del coniuge. Per i giudici “i CUD non rientrano nei casi di esclusione dal diritto di accesso disciplinati dall’art. 24, comma 1 lett. b) della più volte citata legge n. 241 del 1990”, inoltre, “non vi è alcuna preclusione alla instaurazione del giudizio sull’accesso ai documenti, per la pendenza di un giudizio civile, nella cui sede l’ostensione degli stessi documenti potrebbe essere disposta dal giudice ordinario mediante ordine istruttorio ex art. 210 c.p.c. oppure mediante richiesta di informazioni ex art. 213 c.p.c. , stante l’autonomia della posizione sostanziale tutelata con gli articoli 22 e seguenti della legge n. 241 del 1990 rispetto alla posizione che l’interessato intende difendere con altro giudizio e della relativa azione posta dall’ordinamento a tutela del diritto di accesso, laddove, diversamente opinando, ciò si tradurrebbe in una illegittima limitazione del diritto di difesa delle parti”.

a cura della Redazione

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati