Consulenza o Preventivo Gratuito

Spesometro al via il primo maggio 2011

del 23/12/2010

Spesometro al via il primo maggio 2011

Le comunicazioni Iva su clienti e fornitori avranno una partenza scaglionata, riguarderanno anche i non residenti e dovranno essere fatte anche in caso di operazioni collegate. Tutti i soggetti passivi Iva dovranno comunicare all’Agenzia delle Entrate le cessioni di beni e prestazioni di servizi, rese e ricevute, di importo pari o superiore a 3.000 euro al netto dell'Iva. Per le operazioni senza obbligo di emissione della fattura il limite viene fissato a 3.600 euro al lordo dell'Iva e per quelle non soggette a fattura è richiesta la comunicazione solo se effettuate dal 1° maggio 2011. Per il 2010 il limite è fissato a 25.000 euro e riguarda solo le operazioni soggette a obbligo di fattura. Le comunicazioni andranno inviate entro il 31 ottobre 2011 relativamente alle operazioni del 2010 e poi entro il 30 aprile di ogni anno.

a cura della Redazione

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati