Consulenza o Preventivo Gratuito

Buone Feste, in sicurezza. Decalogo per evitare i rischi nelle prossime ricorrenze

del 21/12/2010

Buone Feste, in sicurezza. Decalogo per evitare i rischi nelle prossime ricorrenze

Le feste di Natale e fine anno ormai alle porte fanno aumentare la voglia di divertimento e con essa gli acquisti di giochi pirotecnici, addobbi natalizi, catene luminose, giocattoli non solo elettrici, apparecchi ricevitori ed amplificatori di segnali sonori e video. Molti tuttavia sottovalutano il rischio che la festa venga rovinata da spiacevoli incidenti dovuti ad usi scorretti di questi articoli. Per questo l’Ente Nazionale di Unificazione e CEI, Comitato Elettrotecnico Italiano hanno definito dei principi generali di sicurezza rivolti ad adulti e genitori, per verificare il grado di pericolosità di giocattoli ed altri oggetti, al momento dell'acquisto come a casa.
Secondo le nuove norme UNI En 15947, i fuochi d'artificio sono sicuri se non possono accendersi accidentalmente per frizione, sfregamento o urto; inoltre l'effetto pirotecnico deve essere ritardato e le eventuali fiamme devono autoestinguersi. Per l’acquisto è bene affidarsi solo a negozi autorizzati e i fuochi devono riportare sull'etichetta o sul foglietto allegato le istruzioni di utilizzo da leggere con estrema cura, con riguardo particolare alla distanza di sicurezza dichiarata. Dopo avere acceso al miccia bisogna allontanarsi immediatamente e nel caso di malfunzionamento non tentare di riaccenderla. Durante l’utilizzo i fuochi vanno tenuti lontani da viso e busto, allungando il braccio, e non vanno mai puntati verso altre persone o animali. Infine, occorre tenere gli artifizi pirotecnici lontano dal corpo e da fonti di calore, mai in tasca.
Per quanto riguarda i giocattoli, le norme UNI En 71 stabiliscono requisiti e metodi che garantiscano la sicurezza di quelli destinati a bambini fino ai 14 anni. Il CEI ha inoltre pubblicato le norme CEI En 62115 "Sicurezza dei giocattoli elettrici" e CEI En 50410 "Norme particolari per i robot decorativi", che si occupano di quegli oggetti che hanno almeno una funzione che dipenda dall'elettricità, il cui collegamento deve poi rispondere ai requisiti previsti nella norma CEI En 61588. I giocattoli, in genere, non devono presentare spigoli vivi e bordi taglienti; le parti sporgenti che posso provocare ferite o perforazioni devono essere protette; i meccanismi di apertura e chiusura devono avere dei dispositivi di bloccaggio automatico e molle e meccanismi in movimento non devono essere accessibili alle dita. I giocattoli che i bimbi più piccoli portano alla bocca, devono essere progettati in maniera tale che le parti che si possono staccare siano di dimensioni tali da non essere ingerite. I giocattoli nei quali bambini possono introdursi, debbono avere fori di ventilazioni e porte apribili senza sforzo. Infine, deve essere obbligatoriamente indicata la fascia di età dei giovani utilizzatori e avvertenze e istruzioni per il montaggio e l'uso devono essere redatte nella lingua ufficiale del Paese di acquisto.
Le catene luminose, i cui requisiti sono fissati dalla norma CEI En 60598, portano spesso il marchio comunitario contraffatto, a maggior ragione è quindi consigliabile acquistare prodotti che riportino marchi e certificazioni di qualità. E' opportuno leggere con attenzione le istruzioni, anche per verificare se un prodotto è stato progettato e realizzato per ambienti interni o esterni.
Per apparecchi ricevitori e amplificatori, alimentatori, strumenti musicali elettronici, videogiochi, e affini le norme CEI dono volte a impedire ferite, rischi meccanici, incendi, scosse elettriche, eccessivi surriscaldamenti e radiazioni, oltre all'allacciamento alla rete secondo le prescrizioni fornite.

a cura della Redazione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c