Consulenza o Preventivo Gratuito

Alpi energeticamente indipendenti

del 20/12/2010

Alpi energeticamente indipendenti

Le Alpi possono giocare la propria partita nel campo dei cambiamenti climatici. Secondo il climatologo Luca Mercalli, intervenuto in occasione di Meteolab, il corso sui temi della meteorologia alpina e del cambiamento climatico nelle Alpi: ''Esse sono particolarmente colpite dai cambiamenti climatici ma le stesse hanno anche le carte in regola per diventare un territorio modello per la tutela del clima, a patto però che non perda tempo''. La Ong transfrontaliera Cipra, che raccoglie più di 100 associazioni e organizzazioni attive in sette Stati alpini, è con vinta che rendere le Alpi indipendenti dal punto di vista energetico é possibile, tanto che ha presentato al Forte di Bard (AO) un documento in merito intitolato: 'Le Alpi verso l'indipendenza...energetica'. Il direttore di Cipra Italia Francesco Pastorelli spiega in particolare che ''Il cuore di questi progetti consiste nel coprire il fabbisogno con fonti energetiche rinnovabili regionali, nel risparmiare energia e nell'utilizzarla in maniera più efficiente''. Per i responsabili di Cipra, é necessario fare un passo avanti puntando su vasti progetti riguardanti la mobilità, la pianificazione territoriale e l'edilizia: ''Non si può' solo fare affidamento sulle fonti rinnovabili, ma occorre anche una gestione efficiente e parsimoniosa dell'energia'', sostiene Andreas Gotz, direttore della Cipra Internazionale.

a cura della Redazione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c