Consulenza o Preventivo Gratuito

Affido condiviso legittimo anche se sul genitore pende una condanna penale

del 17/12/2010

Affido condiviso legittimo anche se sul genitore pende una condanna penale

L'affidamento condiviso è una regola a cui si può derogare solo se la sua applicazione risulti pregiudizievole agli interessi del minore, per cui l’affido esclusivo "dovrà essere sorretta da una motivazione non piú solo in positivo sulla idoneità dei genitore affidatario, ma anche in negativo sulla inidoneità educativa ovvero manifesta carenza dell’altro genitore". In questo senso la Corte di Cassazione (sentenza 24841/2010) ha dato ragione a una madre che aveva riportato una sentenza penale di condanna per aver calunniato il padre accusato falsamente di abusare della figlia minore. Circostanza che secondo gli Ermellini non poteva considerarsi ostativa all'affidamento condiviso.

a cura della Redazione

vota  

COMMENTI

remo maurizio

25/09/2017 10:09:40

e ancora non ci ribelliamo cari padri che siete pardon siamo solo dei presta nomi o cognomi e per il resto non abbiamo nessun diritto. mah!!!!!. molte volte mi vergogno di essere italiano.

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c