Consulenza o Preventivo Gratuito

Licenziamento disciplinare per scarso rendimento

del 03/12/2010

Licenziamento disciplinare per scarso rendimento

Un lavoratore può essere licenziato per scarso rendimento se, in base alla valutazione complessiva della sua attività e agli elementi dimostrati dal datore di lavoro, viene provata un'evidente violazione della diligente collaborazione dovuta dal dipendente e se l'atteggiamento negligente del lavoratore, protratto nel tempo e non modificato a seguito dei richiami dei superiori, viola incontestabilmente la clausola di rendimento relativa all'attività lavorativa espletata. Lo ribadisce la sentenza della Cassazione n. 24361 che conferma il parere dei Giudici d’Appello e ribalta quello dei giudici di primo grado in quanto, pur non arrecando un danno economico, le inadempienze del lavoratore, creavano malumore e scontento nei colleghi, costretti spesso a terminare il lavoro lasciato incompleto, ed erano comunque sintomo di un rendimento lavorativo insufficiente nonché espressione di inadempimento della prestazione lavorativa. La Suprema Corte ha affermato questa motivazione sulla base di elementi di prova rappresentativi di un quadro di scarsa diligenza, sufficiente a legittimare la risoluzione del rapporto lavorativo violazione degli obblighi di diligenza nell'adempimento della prestazione e di scarso rendimento.

a cura della Redazione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c