Consulenza o Preventivo Gratuito

È evasione non dichiarare i proventi da prostituzione

del 30/11/2010

È evasione non dichiarare i proventi da prostituzione

Rischia una condanna per evasione fiscale chi non dichiara i proventi derivanti dall'attività illecita di sfruttamento della prostituzione. Anche in questi casi, infatti, non viene meno l'imponibilità dei redditi. Rafforzando il concetto di prelievo fiscale sui proventi di attività illecite, la Cassazione, con sentenza 42160 del 29/11/2010, ha respinto il ricorso di una donna condannata per non aver dichiarato, nel 2003, quasi 200 mila euro di profitti derivanti dallo sfruttamento di ragazze costrette a prostituirsi. Contro le accuse mosse dalla procura l'imputata si era difesa sottolineando che i redditi provenienti da attività illecita non potevano essere ritenuti assoggettabili a tassazione. Tesi negata dai giudici della terza sezione penale del Palazzaccio, che hanno invece ribadito che "secondo l'interpretazione autentica fornita dall'art. 14, comma quarto della legge 537 del 1993 con riguardo al testo unico sulle imposte dei redditi n. 917 del 1986, tra le categorie dei redditi tassabili classificate nell'art. 6, comma 1, devono intendersi ricompresi anche i proventi derivanti da fatti, atti o attività qualificabili come illecito civile, penale o amministrativo. Risponde dunque del reato di cui all'art. 5 dlgs 74/2000 chi non dichiara i proventi derivanti dall'attività illecita di sfruttamento della prostituzione, al fine di evadere le imposte sui redditi". D'altronde già un Collegio civile della Cassazione, la sezione tributaria, all'inizio di ottobre si era occupato di una questione analoga ed era giunto alla conclusione, con la sentenza 20528, che è legittima la tassazione dei proventi dell'attività di prostituzione, "poiché ancorché discutibile sul piano morale, non è illecita". D'ora in avanti, dunque, omettere la dichiarazione di proventi illeciti configurerà una vera e propria evasione fiscale.

news selezionata da ItaliaOggi

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati