Consulenza o Preventivo Gratuito

Doppia opzione sul 55%

del 18/11/2010

Doppia opzione sul 55%

Doppia opzione sul 55%. Il governo punterà a riproporre una proroga completa dell'agevolazione, come lasciato intendere dal viceministro all'economia, Giuseppe Vegas, che nel corso della discussione in aula a Montecitorio sul ddl di stabilità, ha detto che "il provvedimento così come è stato approvato in commissione alla camera va già bene", anche se non si escludono "piccolissimi aggiustamenti". Tra cui ci sarebbero proprio i bonus ambientali. Ma qualora la strada della proroga totale dovesse risultare più difficile del previsto in termini di copertura, l'esecutivo ha già pronto un piano B. Lo ha messo a punto il ministero per lo sviluppo economico e prevede un'agevolazione fiscale selettiva al 55%, su tutto il 2011, che scende al 41% per gli infissi, per un costo complessivo di 150 milioni. Il sottosegretario al Mse con delega all'energia, Stefano Saglia, ha annunciato che la proposta elaborata è stata già inviata al ministero dell'economia. "Abbiamo studiato una proposta selettiva", ha spiegato Saglia, anche se "la via maestra resta la proroga completa".
In alternativa, come detto, si pensa di proporre una misura che "avvantaggia gli interventi che producono più risparmio energetico possibile con minore esborso economico possibile". A questo punto spetterà al relatore del ddl, Marco Milanese, valutare la proposta del ministero dello sviluppo economico per l'ecobonus, anche se la decisione finale su copertura e saldi competerà come sempre al ministero dell'economia.

news selezionata da ItaliaOggi

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati