Consulenza o Preventivo Gratuito

Il redditometro non vale se sono presenti redditi del coniuge

del 11/11/2010

Il redditometro non vale se sono presenti redditi del coniuge

In seguito ad un ricorso, la Commissione ha stabilito che il redditometro non vale come accertamento, se alla capacità contributiva del contribuente si aggiunge il contributo finanziario fornito dalla moglie e dagli altri componenti familiari, nonché le sopravvenienze attive di depositi bancari (sentenza 134/2/10). In sostanza se alcuni beni, quali le autovetture, non appartengono al contribuente ed altri risultano ancora nella disponibilità di terzi non possono concorrere ad incrementare il reddito. A maggior ragione se è presente un notevole contributo economico fornito dal coniuge e da altri familiari. Queste ragioni costituiscono prova documentata ed esaustiva della capacità contributiva utile alla gestione aziendale.

a cura della Redazione

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati