Consulenza o Preventivo Gratuito

Rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni

del 29/10/2010

Rideterminazione dei valori di acquisto dei terreni

Il privato proprietario di terreni alla data del 1° gennaio 2010 ha la possibilità di rivalutare nuovamente aree edificabili, anche per le aree già rivalutate in passato che abbiano subito un deprezzamento nel corso del tempo. Lo ha chiarito la risoluzione pubblicata dall'Agenzia delle Entrate come da articolo 2, comma 229, della legge n. 191 del 23 dicembre 2009. In termini pratici bisogna richiedere una nuova perizia giurata di stima del terreno entro il 31 ottobre e munito di questo documento il contribuente deve effettuare entro il 2 novembre il pagamento dell'imposta sostitutiva dell'Irpef nella misura del 4%, tramite il modello F24, o in un'unica soluzione oppure in 3 rate annuali di pari importo, con la prima rata da versare entro il 2 novembre e le altre due rispettivamente entro il 31 ottobre 2011 ed entro il 31 ottobre 2012, maggiorate degli interessi al 3% annuo. Il contribuente che ha proceduto a rideterminare il valore dei terreni ad una certa data, ove lo ritenga opportuno, può usufruire della norma agevolativa successivamente emanata, ma dovrà in tal caso determinare mediante una nuova perizia giurata di stima il valore dei terreni alla data del 1° gennaio 2010, nonché procedere al versamento della relativa imposta sostitutiva, richiedendo il rimborso dell’importo precedentemente versato.

a cura della Redazione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c