Consulenza o Preventivo Gratuito

Interessi di mora per pagamenti tardivi

del 26/10/2010

Interessi di mora per pagamenti tardivi

La messa in mora del credito per i tardivi pagamenti delle fatture è soggetta alla comunicazione del ritardo da inviare al cliente e alla conseguente maturazione degli interessi legali. L’interesse legale, secondo il Codice Civile artt. 1219 e 1224, è dell’1% e matura dal momento dell’intimazione o richiesta fatta per iscritto, ma ammonta all’8% e matura automaticamente alla scadenza prevista dal contratto secondo il DL 231/02 che recepisce la normativa europea 2000/35/Ce. Sebbene non sempre applicabile quest’ultima regola conviene rispetto alla disciplina del Codice Civile. Le regole sono in vigore a partire dalle transazioni commerciali derivanti da contratti conclusi dall’8 agosto 2002 e riguardano contratti tra imprese, o pubbliche amministrazioni che trattano in via esclusiva o prevalente la consegna di beni o la prestazione di servizi in cambio di un prezzo. Sono esclusi i privati e gli enti associativi senza fine di lucro, i debiti oggetto di procedure concorsuali, i pagamenti richiesti a titolo di risarcimento del danno, compresi quelli assicurativi.

a cura della Redazione

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati