Consulenza o Preventivo Gratuito

Congedo maternità pagato per intero

del 21/10/2010

Congedo maternità pagato per intero

Congedo di maternità per 20 settimane, interamente remunerate. E 15 giorni di astensione (retribuita) anche ai papà, durante il periodo in cui anche la mamma è in maternità. Sono alcune delle disposizioni apprivate ieri dal Parlamento europeo, con le quali si modifica la legislazione europea in materia di congedo di maternità minimo. Con 390 voti a favore, 192 contrari e 59 astensioni, il Parlamento europeo ha votato in favore della relazione di Edite Estrela (S&D, PT) che estende il congedo di maternità minimo da 14 a 20 settimane, andando cosi oltre la proposta della Commissione di 18 settimane. Tuttavia, i deputati hanno anche approvato una serie di emendamenti per assicurare che per i paesi con regimi di congedo parentale, le ultime quattro settimane siano considerate come congedo di maternità, remunerato almeno al 75%. Le lavoratrici in congedo di maternità devono essere remunerate con la retribuzione al 100% dell'ultima retribuzione mensile o della retribuzione mensile media, secondo il testo approvato. La proposta della Commissione invece prevedeva il pagamento al 100% delle prime sei settimane di congedo.

Gli Stati membri devono poi garantire ai padri il diritto a un congedo di paternità remunerato di almeno due settimane, durante il periodo di congedo di maternità. Infine, la Commissione per i diritti della donna ha adottato emendamenti volti a proibire il licenziamento delle donne dall'inizio della gravidanza fino ad almeno il sesto mese dopo la fine del congedo di maternità. Il testo adottato afferma anche che le donne devono poter tornare al loro impiego precedente o a un posto equivalente, con la stessa retribuzione, categoria professionale e responsabilità di prima del congedo.

news selezionata da ItaliaOggi

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati