Consulenza o Preventivo Gratuito

Dichiarazione congiunta vincolante

del 11/10/2010

Dichiarazione congiunta vincolante

In regime di dichiarazione dei redditi congiunta sono responsabili verso il fisco entrambi i coniugi, anche se successivamente separati legalmente. Secondo questo principio nel caso in cui uno dei coniugi tragga profitto da attività illecite, indipendentemente che l’altro ne sia o meno a conoscenza, entrambi i soggetti sono fiscalmente perseguibili, anche se separati. Lo ha stabilito la Cassazione, secondo cui: “la dichiarazione dei redditi congiunta, consentita a coniugi non separati, costituisce una facoltà che, una volta esercitata per libera scelta degli interessati, produce tutte le conseguenze, vantaggiose, ed eventualmente svantaggiose, che derivano dalla legge e che ne connotano il peculiare regime, a prescindere dalle successive vicende del matrimonio; ne consegue, pertanto, che la responsabilità solidale dei coniugi per il pagamento dell'imposta e accessori, iscritti a ruolo a nome del marito a seguito di accertamento, non è influenzata dal venir meno, successivamente alla dichiarazione congiunta, della convivenza matrimoniale per separazione personale. Né l'assenza di qualsiasi rilevanza ostativa è suscettibile di dar corpo a un dubbio di legittimità costituzionale in riferimento all'art. 24 Cost., essendo da escludere che la mancata impugnazione da parte del marito dall'avviso di mora a lui notificato renda definitiva l'obbligazione tributaria nei confronti della moglie separata, avendo costei la possibilità di impugnare autonomamente l'avviso di mora e di far valere, in tale sede, tutte le possibili ragioni di contrasto con la pretesa tributaria, in relazione anche alla mancata notifica diretta degli atti precedenti, e in primo luogo dell'avviso di accertamento, e neppure in riferimento all'art. 53 Cost., atteso che la capacità contributiva dei coniugi va valutata con riguardo alla loro condizione all'epoca della dichiarazione congiunta”.

a cura della Redazione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c