Consulenza o Preventivo Gratuito

Pensioni: tasso sul montante

del 07/10/2010

Pensioni: tasso sul montante

In base al tasso medio annuo composto di variazione del prodotto interno lordo nominale, nei cinque anni precedenti il 2010, il coefficiente di rivalutazione per le pensioni da liquidare con decorrenza 2011 è pari a 1,017935. Tale tasso entra in gioco per la liquidazione della pensione o del supplemento con il sistema di calcolo contributivo, che si determina moltiplicando il montante contributivo individuale (cioè l'accantonamento dei contributi per ciascun anno con la prevista rivalutazione) per il coefficiente di trasformazione fissato in relazione all'età di pensionamento. Più nello specifico il sistema di calcolo contributivo si è così articolato:
- per i soggetti neo assunti dal 1° gennaio 1996, sprovvisti di contributi riferiti a periodi precedenti (qui il calcolo è esclusivamente contributivo);
- per i soggetti in possesso al 31 dicembre 1995 di contribuzione inferiore ai 18 anni (sistema di calcolo misto e cioè una quota di pensione liquidata con il sistema retributivo relativamente ai contributi maturati fino al 31 dicembre 1995 e un'altra con il calcolo contributivo per i contributi acquisiti dal 1° gennaio 1996 in poi).
Il sistema di calcolo resta completamente retributivo per i soggetti in possesso al 31 dicembre 1995 di almeno 18 anni di contributi, mentre con meno anni di anzianità può aversi il calcolo interamente contributivo se gli interessati decidono di esercitare l'opzione per questo sistema. In questo caso però l'interessato deve possedere 15 anni di contributi di cui almeno 5 nel sistema contributivo, partito il 1° gennaio 1996.

a cura della Redazione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e la Privacy
Voglio ricevere le newsletter di Professionisti.it
Voglio ricevere informazioni dai partner di Professionisti.it