Consulenza o Preventivo Gratuito

Proposta proroga detrazione 55%

del 01/10/2010

Proposta proroga detrazione 55%

La detrazione fiscale del 55% prevista per la riqualificazione energetica degli edifici scadrà il 31 dicembre prossimo. Le organizzazioni del settore delle costruzioni (Associazione Nazionale dei Costruttori Edili e Federazione Industrie, Prodotti, Impianti e Servizi per le Costruzioni) stanno però caldeggiando presso il Ministero dello Sviluppo economico una proroga della detrazione oltre il 2010, che preveda anche una ricalibratura della misura atta a promuovere gli interventi di riqualificazione che consentano di ottenere un significativo risparmio energetico e a ridurre l’onere per lo Stato. In effetti, l’incentivazione del 55% ha sì interessato circa 600.000 interventi di riqualificazione energetica per un risparmio di circa 4.500 Gw, ma nei suoi tre anni di applicazione ha permesso di raggiunger solo il 10% dell'obiettivo di risparmio energetico fissato dal Piano d’Azione nazionale al 2016 (4.500 GW rispetto ai 42.000). Per Ance la logica dell’intervento sul singolo componente sostituito o installato (infissi, caldaie, pannelli solari) va abbandonata a favore di interventi che, indipendentemente dai singoli componenti, riducano il fabbisogno di energia dell’immobile rispetto a valori prestabiliti. L’utilizzo di una parte del prelievo al consumo elettrico che incentiva le fonti rinnovabili, ma anche l’istituzione di un Fondo alimentato dal prelievo sui consumi di energia da fonte fossile (Carbon Tax) vengono indicate come due possibili modalità di reperimento delle risorse finanziarie della detrazione del 55%.

a cura della Redazione

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati