Consulenza o Preventivo Gratuito

Attività in azienda: suddivisione in centri di costo

del 11/02/2013

Attività in azienda: suddivisione in centri di costo

I centri di costo sono delle vere e proprie unità organizzative, predisposte per accogliere specifiche risorse umane, attrezzature, materiali, attività e costi.

La suddivisione dell'azienda in centri di costo può differire da quella in reparti: la prima è la base della contabilità analitica, la seconda assicura la gestione operativa dell’azienda.

La definizione dei centri di costo deve rispettare i seguenti principi:

-ogni centro di costo deve avere un unico responsabile che risponda dell'attività in esso svolta e del raggiungimento degli obiettivi (più centri di costo possono fare capo ad un unico responsabile, in tal caso costituiranno un'area di responsabilità c.d. reparto funzionale);

-deve essere possibile attribuire, con precisione e semplicità, i vari costi ai singoli centri di costo (se due reparti hanno in comune la manodopera e non è possibile rilevarne le quote o è particolarmente difficoltoso, è opportuno costituire un solo centro di costo);

-ogni centro di costo deve essere omogeneo per quanto riguarda il tipo d’attività che vi si svolge, le macchine utilizzate e la composizione dei costi attribuiti;

-un centro di costo non può comprendere macchine automatiche e macchine manuali, oppure linee continue con macchine a posto di lavoro singolo anche se svolgono la stessa lavorazione (per esempio torni a barre e torni paralleli).

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c