Consulenza o Preventivo Gratuito

Apprendisti ed infortuni sul lavoro, chi paga

del 05/02/2013

Apprendisti ed infortuni sul lavoro, chi paga

Infortunio sul lavoro: maggior responsabilità dell’impresa se l’infortunato è apprendista!

Il datore di lavoro è obbligato per legge ad evitare il verificarsi di infortuni sul posto di lavoro, predisponendo le dovute misure cautelari e verificando il loro rispetto da parte dei dipendenti, pena la responsabilità nel caso del verificarsi di un infortunio.

Il peso della responsabilità aumenta nel caso in cui il dipendente infortunato sia molto giovane o inesperto o apprendista. Una recente sentenza della Corte di Cassazione, n. 536 depositata il 10 gennaio 2013, ha esaminato quest’ultimo caso.

Un giovane apprendista di 20 anni, appena assunto, si feriva ad un occhio durante il lavoro. Egli non indossava gli occhiali protettivi che comunque sono stati rinvenuti presso la sede lavorativa.

In Appello il datore di lavoro veniva condannato alla restituzione all’Inail degli importi versati dall’ente all’apprendista, a titolo di indennizzo.

Il datore ricorreva in Cassazione con la motivazione di aver fatto il possibile per evitare l’incidente, attraverso la formazione del dipendente e l’imposizione dell’uso dell’accessorio protettivo. Nonostante la predisposizone di tutte le misure idonee ad evitare il danno, l’evento accidentale, sosteneva la difesa, era assolutamente imprevedibile per i seguenti motivi: il dipendente si esponeva a maggior rischio d’infortunio non indossando gli occhiali protettivi e svolgendo erroneamente le mansioni a cui era stato adibito.

La Cassazione ha rigettato il ricorso del datore di lavoro affermando i seguenti principi:

-la responsabilità del datore di lavoro si configura anche qualora, pur avendo fornito ai dipendenti gli accessori protettivi, non abbia controllato l’effettivo utilizzo da parte degli stessi.

-la responsabilità del datore di lavoro si configura anche nel caso in cui l’infortunio si verifichi per imperizia, imprudenza, negligenza del lavoratore.

-in paticolare la responsabilità del datore si aggrava se vittima dell’infortunio è un dipendente inesperto, molto giovane o apprendista.

Secondo gli Ermellini il ricorrente avrebbe dovuto espletare la sua funzione di controllo vigilando direttamente o mediante un preposto sull’operato del giovane apprendista!

 

 

 

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati