Consulenza o Preventivo Gratuito

Concorso in detenzione: anche la moglie responsabile

del 18/12/2012

Concorso in detenzione: anche la moglie responsabile

Di un caso di questo tipo si è recentemente occupata la sentenza nr. 46327/12 della Suprema Corte di Cassazione.


A seguito delle indicazioni di alcuni consumatori, era stato posto sotto controllo il telefono di due coniugi che avevano scambiato degli sms per concordare degli appuntamenti finalizzati alla cessione di droga.


È emerso che la moglie era al corrente del fatto che in casa ci fosse droga e che il marito la cedesse ad altri, anche se concretamente non aveva mai partecipato ad alcun appuntamento con gli acquirenti.


La Suprema Corte ha respinto il ricorso e confermato la misura cautelare.


Questa decisione conferma un concetto che va radicandosi sempre di più: riguardo le sostanze stupefacenti non occorre un dolo particolarmente accentuato e neppure una materiale complicità con l’autore: il semplice fatto di conoscere delle presenza di droghe in casa e la consapevolezza della destinazione alla cessione integra il reato di concorso in detenzione non finalizzata all’uso esclusivamente personale.


Dunque, la semplice consapevolezza che in casa vi sia droga non è punibile se sia accertato l’esclusivo uso personale, ma la conoscenza di una qualunque diversa destinazione integra invece pienamente il reato e, nel caso in esame, giustifica anche una misura restrittiva.

 

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Partita regolare ma tifosi condannati

del 15/09/2010

Se un tifoso viene imputato per turbamento dell'ordine pubblico a seguito di disordini e danneggiame...

Penale preclusa senza riapertura delle indagini

del 22/09/2010

Una volta archiviato il procedimento, il Pubblico Ministero perde il potere di adottare ulteriori op...

Scarcerazione senza prove

Avv. Barbara Sartirana del 10/01/2012

La sentenza della Cassazione Penale n. 46976 depositata in Cancelleria il 20 dicembre 2011 (in rel...