Consulenza o Preventivo Gratuito

L'ADS: tutela di una situazione di incapacità temporanea

del 12/12/2012

L'ADS: tutela di una situazione di incapacità temporanea

Tale istituto è stato introdotto nel nostro ordinamento dalla legge 6/2004, con cui sono state apportate alcune modifiche a quegli già esistenti della interdizione ed inabilitazione.

L'istituto è caratterizzato dalla flessibilità in quanto mira a tutelare una situazione di incapacità solo temporanea.

La legge dispone che chi sia affetto da una infermità o menomazione fisica o psichica tale da trovarsi nella impossibilità, anche parziale o temporanea, di provvedere ai propri bisogni può essere assistito da un amministratore di sostegno che sarà nominato dal giudice tutelare del luogo in cui la persona da assistere ha la residenza ovvero il domicilio.

Malgrado l'applicazione dell'istituto, l'amministrato conserva comunque la capacità di agire per tutti quegli atti che non richiedono la presenza o la assistenza dell'amministratore, ovvero quegli atti necessari per le proprie esigenze quotidiane; l'amministratore, per contro, ha il compito di amministrare tenendo conto sempre delle esigenze del beneficiario. Il procedimento viene instaurato secondo le regole previste per l'interdizione e l'inabilitazione: il coniuge, il tutore o il curatore, i parenti entro il quarto grado e gli affini entro il secondo, nonchè gli stessi interdicendi e inabilitandi, sono legittimati a proporre il ricorso al tribunale del luogo dove la persona da sottoporre all'istituto ha la residenza o il domicilio.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Corte di Cassazione: online i ricorsi

del 08/07/2010

Finalmente può partire il protocollo che permette agli avvocati la consultazione online dei ricors...

Fare causa d'ora in poi costerà di più

del 16/07/2010

Il maxiemendamento alla riforma finanziaria prevista dal Ministro Tremonti introduce un aumento del...

In arrivo il Regolamento di attuazione sulla conciliazione

del 20/09/2010

Fa già discutere per alcune carenze e zone d’ombra rilevate dal Consiglio di stato e dal Consiglio n...