Consulenza o Preventivo Gratuito

Sono stagista: terminato lo stage l’azienda può assumermi con contratto a tempo determinato senza specificare le causali?

del 05/11/2012

La Riforma Fornero (l. 92/12), circa la disciplina del contratto di lavoro a tempo determinato, introduce il comma 1bis all’art. 1 d.lgs. 368/01, che dispone: “Il requisito di cui al comma 1” - presenza di ragioni di carattere tecnico, produttivo, organizzativo o sostitutivo- "non è richiesto nell'ipotesi del primo rapporto a tempo determinato, di durata non superiore a dodici mesi, concluso fra un datore di lavoro o utilizzatore e un lavoratore per lo svolgimento di qualunque tipo di mansione, sia nella forma del contratto a tempo determinato, sia nel caso di prima missione di un lavoratore nell’ambito di un contratto di somministrazione a tempo determinato (…)”.

La parte datoriale può stipulare un primo contratto di lavoro a tempo determinato in regime di “acausalità”,  ma non può ricorrere all’ “acausalità” quando siano incorsi tra le parti contrattuali precedenti rapporti a termine o di somministrazione lavoro.

Il Ministero del Lavoro conferma (circ. n.18/12): “…il causalone sarebbe quindi richiesto nel caso in cui il lavoratore venga assunto a tempo determinato o inviato in missione presso un datore di lavoro/utilizzatore con cui ha intrattenuto già un primo rapporto lavorativo di natura subordinata.”

Poiché per legge tra tirocinante e soggetto ospitante non si instaura un rapporto di lavoro, ne consegue, nell’ipotesi in oggetto, l’ammissibilità del contratto a termine acausale.


 

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Somministrazione e rilancio dell’occupazione

del 08/07/2010

Con la Legge 23 dicembre 2009, n. 191 (Finanziaria 2010) il legislatore apportando importanti mod...

Il dirigente a progetto

del 13/07/2010

Sono sempre più numerose le aziende italiane che scelgono di avere un dirigente per il tempo necessa...

In Italia migliaia di lavoratori sono in nero

del 09/09/2010

Secondo l’Ufficio Studi della Confartigianato sono poco meno di 650.000 i lavoratori irregolari in...