Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Subalterno catastale

del 18/10/2016
CHE COS'È?

Subalterno catastale: definizione

Il subalterno catastale è un dato che è strettamente connesso con la particella: in pratica, con un numero specifico individua in modo univoco un'unità immobiliare indipendente che può essere ricondotta a un certo soggetto proprietario e che fa parte di un'entità immobiliare più grande, che corrisponde alla particella relativa. Il caso più comune è quello di un appartamento che fa parte di un fabbricato condominiale. La presenza di più numeri di subalterno in una visura catastale per soggetto proprietario in relazione alla stessa particella segnala il numero di unità immobiliari, nell'entità immobiliare di dimensioni maggiori, riconducibili al soggetto proprietario. Un esempio concreto può aiutare a chiarire il concetto: due numeri di subalterno che si riferiscono al medesimo numero di particella possono segnalare la proprietà di un appartamento e di una dépendance, la proprietà di un appartamento e di un garage o la proprietà di due appartamenti nello stesso fabbricato.


COME SI FA

A che cosa serve il subalterno catastale?

Il subalterno è uno degli elementi che contribuiscono a identificare un bene immobile: nel caso in cui sia presente, individua - come si è visto - un immobile, inclusa la singola unità immobiliare presente su una particella. L'elemento minimo inventariabile caratterizzato da un'autonomia funzionale e reddituale è l'unità immobiliare urbana: di solito, ogni unità immobiliare nell'ipotesi di un intero fabbricato viene individuata da un proprio subalterno, che però può essere assente nel caso in cui il fabbricato sia rappresentato da una sola unità immobiliare. Nell'eventualità in cui esista, il dato è indispensabile ai fini dell'identificazione univoca dell'unità immobiliare singola; in caso contrario, la lista delle unità immobiliari urbane con la stessa particella viene prodotta dal sistema, in modo tale che successivamente si possa procedere alla singola selezione. Il subalterno può non essere presente nel Catasto terreni; se c'è, si riferisce ai fabbricati rurali.


CHI

L'Agenzia del Territorio. L'ente che si occupa dell'amministrazione, della conservazione, dell'archiviazione e dell'erogazione dei dati catastali, infatti, è l'Agenzia del Territorio, a cui è necessario fare riferimento nel caso in cui si abbia bisogno di una visura catastale. 


FAQ

1. Cosa sono gli identificativi catastali di un immobile?

Come detto, il subalterno è un identificativo catastale di un immobile: è uno dei dati che compongono una visura catastale, che può essere considerata come una carta di identità dell'immobile. Gli identificativi sono, pertanto, i parametri che permettono di risalire all'immobile.

2. Quali sono gli altri identificativi catastali di un bene immobile?

Oltre al subalterno, gli altri identificativi catastali di un bene immobile che possono essere utilizzati per compiere la ricerca di un immobile negli archivi nazionali sono il Comune catastale, la sezione amministrativa, la sezione censuaria, la sezione urbana, il foglio, la particella e il denominatore (quest'ultimo è presente solo per gli immobili che riguardano il Catasto fondiario). Per quel che riguarda la particella, si tratta della rappresentazione, nota anche come numero di mappa o mappale, di un fabbricato e dell'area di pertinenza eventuale: si tratta di un dato che deve essere sempre presente e che nella maggior parte dei casi è contrassegnato con un numero. Il foglio è la porzione di territorio comunale rappresentato dal catasto nelle mappe cartografiche, e come la particella è sempre obbligatorio. La sezione urbana, che riguarda unicamente il Catasto fabbricati, è una suddivisione del territorio comunale, mentre la sezione censuaria, che riguarda unicamente il Catasto terreni, è obbligatoria se è presente nell'identificativo catastale dell'immobile che si sta ricercando. 
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

CATASTO E CONSERVATORIA: VOCI CORRELATE

DOCFA - Documenti Catasto Fabbricati

di Geom. Matteo Varzi del 18/04/2011

Il DOCFA è un programma informatico dell'Agenzia del Territorio che consente l'iscrizione e l'aggior..

Aggiornamento mappe catastali

di del 21/06/2016

L'aggiornamento delle mappe catastali è la procedura attraverso la quale le informazioni contenute n..

Elaborato planimetrico

di Geom. Mirko Sansone del 03/04/2013

L’elaborato planimetrico è il documento redatto dal professionista tecnico (geometra, architetto, in..

Rilievo catastale

di del 08/02/2017

Il rilievo catastale è un'attività che ha l'obiettivo di individuare delle misure di un oggetto in m..

Consistenza catastale

di Geom. Matteo Varzi del 11/06/2012

La consistenza catastale di una unità immobiliare, è la grandezza catastale della stessa espressa in..